Ecco la buonissima Sagra della Frittata in Molise

Nel nostro bel Paese ci sono numerosi eventi da seguire assolutamente almeno una volta nella vita come la Sagra della Frittata a Montaquila, in provincia di Isernia, in Molise. Lo abbiamo letto su Molisiamo. Vediamo di capire di cosa si tratta.

Per le persone che non vogliono rinunciare al gusto e al divertimento, scoprendo una delle tradizioni molisane più coinvolgenti, c’è un posto davvero unico: Montaquila (IS). Qui, si può godere veramente della Sagra della Frittata dove di anno in anno si tenta si superare il record di uova usate per preparare la frittata più grande della regione.

Le uova sono gli ingredienti essenziali della tradizione gastronomica del Molise e rimandano alle radici contadine della regione, alla primavera e alla Resurrezione (nel periodo di Pasqua). Infatti, il sabato precedente a quest’ultima festa è usanza preparare una maxi frittata con centinaia di uova.

Ma non è solo questione di gusto! Infatti, a Montaquila si festeggia anche a colpi di spettacolo che mescola sapore, tradizione e folklore. La sagra richiama numerosi visitatori che sono pronti ad assistere alla realizzazione e degustazione della frittata, mangiandola anche in compagnia. C’è spazio per la musica e i balli popolari.

Pensate che nell’ultima edizione sono state usate ben 1459 uova dagli addetti alla preparazione della frittata, accompagnati da diversi litri di olio, erbe aromatiche, salsiccia e prosciutto. Ci sono volute addirittura 7-8 ore di cottura!

Infine, c’è da dire anche che oltre alla realizzazione della maxi frittata, i molisani ne hanno preparate di più piccole identiche nel sapore a quella gigante. Sono stati fatti altri piatti tradizionali.

La Sagra della Frittata è una cosa da seguire e da gustare perché è un piatto più unico che raro da fare. Preparate le vostre papille gustative per qualcosa di meraviglioso.

Siete mai stati qui per assaggiare la maxi frittata? Vi è piaciuta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *